MODALITÀ PAGAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA
 
Il versamento dei Diritti di segreteria si può eseguire nelle seguenti modalità:
 
  • pagamento tramite PagoPA
  • versamento sul C/C postale n. 14783476 - Codice Iban IT 98 V 07601 13200 000014783476 - intestato a Unione Valle del Savio - Sportello Unico Attività Produttive (indicare causale*)
  • versamento diretto presso agenzia 3 della Crédit Agricole Cariparma (orario di sportello) sul conto di Tesoreria Unione Comuni Valle del Savio: Codice Iban IT 38 I 06230 23933 000063657615 – intestatario Unione Valle del Savio -Sportello Unico Attività Produttive (indicare causale*)
  • versamento a mezzo bonifico bancario sul medesimo conto di Tesoreria Unione Comuni Valle del Savio del Crédit Agricole Cariparma (indicare causale*).
 
* La causale da indicare è la seguente: DIRITTI DI SEGRETERIA – n° pratica – titolare pratica
 
I pagamenti dei diritti di segreteria vanno espletati attraverso la scelta di una delle modalità sopra indicate e le ricevute degli avvenuti pagamenti, scansionate ed allegate all'inoltro della pratica telematica.
 
 

​Dal 15/11/2017 sono cambiati i diritti di segreteria relativi alle pratiche SUAP, così come modificati con Delibera di Giunta 66/2017

 
MODALITA' PAGAMENTO BOLLI PER PRATICHE TRASMESSE TELEMATICAMENTE
 
 
 Il pagamento dei bolli dovuti per pratiche telematiche si può eseguire nelle seguenti modalità:

 

 1 - pratica inviata tramite il nuovo portale SuapER (Accesso Unitario) o tramite PEC, il pagamento dell'imposta di bollo dovrà avvenire:: 

 

·         con MODULO F24 dell'Agenzia delle Entrate

      (Una volta compilato il modulo, l'importo dovuto dovrà essere versato presso gli sportelli di banche, di Poste Italiane S.p.A. oppure degli agenti della riscossione o pagato direttamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate. L'utente, dopo aver effettuato il pagamento dell'imposta di bollo dovrà obbligatoriamente allegare alla domanda la prova del versamento effettuato, costituita dal file in formato .pdf  dell'attestazione/quietanza di avvenuto pagamento (es. la scansione della ricevuta di pagamento oppure la ricevuta digitalizzata nel caso si  sia utilizzato un servizio homebanking).

 

·         Mediante contrassegno adesivo (marca da bollo)  - 

      (da annullare, apponendovi la data dell'istanza e conservare la marca originale contestualmente all'istanza per eventuali controlli da parte dell'amministrazione. E' responsabilità del richiedente l'obbligo di utilizzare una marca da bollo per ogni singola istanza, e pertanto non è possibile utilizzare più volte la stessa marca da bollo in istanze diverse).

 

Per le istanze trasmesse in via telematica l'imposta di bollo è dovuta in misura forfettaria in € 16,00 a prescindere dalla dimensione del documento; allo stesso modo per gli atti e provvedimenti rilasciati in modalità telematica.

 

CASISTICHE ESENTI DAL PAGAMENTO IMPOSTA DI BOLLO:

·         Organizzazione di volontariato non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) iscritta all'anagrafe delle ONLUS ai sensi dell'art.11 del D.lgs 4/12/97 N.460

 

·         Organizzazione di volontariato senza scopo di lucro iscritta al registro regionale delle organizzazioni di volontariato ai sensi dell'art. 6 della Legge Quadro sul volontariato n. 266/91

 

·         Istanza relativa all'esercizio dei diritti elettorali presentata dal partito politico in periodo elettorale (es. l'occupazione temporanea di suolo pubblico per volantinaggio)

 

·         Istanza o atto posto in essere tra le amministrazioni dello Stato o tra enti equiparati allo Stato quali: le aziende autonome dello Stato, le regioni, le province, i comuni e loro consorzi, ai sensi art.16 all.B del dPR 642/1972
 

MODALITÀ PAGAMENTO PER PRATICHE AUSL DI NOTIFICA E REGISTRAZIONE - RICONOSCIMENTO
 
Le indicazioni sulla modalità di pagamento dei diritti di segreteria della pratiche AUSL di notifica, registrazione e riconoscimento sono riportati nel sito dell'AUSL -> Moduli Alimenti